Archive | aprile, 2017

La manutenzione della casella postale. Rotta

8 apr

img_3194

Sono in India. Come sempre, da queste parti, bene.
Lontano dalla televisione. Dalle serie tv ma anche da Bobo Vieri intervistato da Cattelan e da Trump intervistato da se stesso.
Sempre piu’ lontano dal blog che curo, tra abbandoni e intensi colpi d’amore, da piu’ di sei anni.
Dopo il ritorno a New York ci sarà l’Italia, forse a lungo.
Non ho voglia di far diventare questo blog un diario e/o accenderlo sulla televisione italiana.
È arrivata l’ora di una lunga pausa.
Non sono altrove ( Twitter, Facebook, Instagram, ecc.)

PS Ci risentiamo, chissà , quando questo viaggio indiano andrà in onda

Per il terzo anno in India. Le bambine di Calcutta crescono

2 apr

Torno alla casa delle 40 bambine, ad un’ora da Calcutta.
Girlhood, piccole donne crescono.
L’anno scorso ando’ cosi’.

WATCH OVERTIME ON YOU TUBE, la soluzione ai talk shows bulimici

1 apr

Il Venerdi sera guardo, quando posso e altrimenti recupero poi, il talk politico di Bill Maher, comico, su HBO. Ospiti spesso buoni, dopo il monologo, per una durata complessiva di un’ora.
Gli ascolti, ottimi per HBO. Sopra i due milioni in tempo reale che diventano il doppio nel corso della settimana con le visioni on demand.

Bill Maher fa sempre una cosa che è la soluzione al problema dei talk shows all’italiana che si allungano nella notte, senza pietà. Alla fine del programma, invita ad andare su You Tube dove continua con gli stessi ospiti in streaming. La comunità che lo segue è in media di 30-50mila spettatori.
Il travaso di una porzione di pubblico, con l’ovvia secca diminuzione della platea, è esattamente quello che sarebbe nei desideri di chi dovrebbe fare “televisione contemporanea” ma non sa come farla.
E’ stato acclarato che chi continua a seguire su You Tube è quella porzione di consumatori piu’ giovani che si prova ad acchiappare con il retino per le farfalle. Eccolo il retino.

La politica per tre ore in prima serata è una follia italiana che è stata decretata morta dagli ascolti.
Infatti nell’ultima ora di trasmissione ormai si vaga, ubriachi, tra un pezzo sui cavoli al mercato e uno sulle donne dell’est e dell’ovest.
Continuare il programma su Internet e rompere la prima serata di chiacchiere interminabili, ecco la linea.
Non c’è da inventarsi niente. Basta copiare.

Guardare HOMELAND, sesta stagione, per capire quello che sta accadendo

1 apr

Leggo che Homeland, sesta stagione, non sta andando in onda contemporaneamente in Italia e Stati Uniti.
In America abbiamo visto dieci puntate. Ne mancano due.
Niente spoilers. Dico solo che quello che sta accadendo dentro National Security e Fbi è dentro Homeland. Tale e quale. È tutto scritto. Anche il finale.