GOOGLE FOR PRESIDENT

14 Feb

Intervistato ieri da 60 MINUTES (CBS) WAEL GHONIM ha detto che non si buttera’ in politica. Sara’, non ci credo.
Wael era stato arrestato tre giorni dopo l’inizio delle manifestazioni e scarcerato 12 giorni dopo quando era emerso come uno dei leaders, il leader della rivoluzione egiziana. Wael e’ un politico perche’ si e’ sottratto ad una domanda che tendeva a fargli condannare i suoi carcerieri o dire cose inopportune sul ruolo dell’esercito. Ha detto Wael che i regimi sono costruiti sulla paura e che senza Facebook, Twitter, You Tube e Google non ci sarebbe stata la rivoluzione. E qua e’ tornato ad essere il direttore marketing di Google che e’. O forse no.
Certo Wael e’ sembrato uno straordinario, sensibile ragazzo del 2011.
Ce la siamo menata per anni con i ragazzi del ’68 (ahime) e del ’77. Sia gloria ai ragazzi marketing del 2011 (e all’imperituro 60 minutes).

Comments are closed.