Obamacare ( anche per quelli che come me pagano 16mila dollari l’anno per l’assistenza sanitaria )

30 giu

Sono un freelancer. Pago l’assistenza sanitaria che poi detraggo dalle tasse. Per una famiglia di quattro circa sedicimila dollari l’anno, con moltissime eccezioni alla copertura totale.
La riforma sanitaria di Obama cambia poco la mia situazione immediata. Due anni in più di copertura per mia figlia ma anche alcune garanzie non da poco, elementari diritti civili, come quello di non potere essere più respinti o buttati fuori dalla assicurazione sanitaria se si ha una malattia preesistente all’inizio della copertura stessa,ecc.
La salute rimane privata in questo paese, in mano alle compagnie di assicurazione. Nessuna rivoluzione. Oggi in molti urlano “alla fine dell’America” come ho ascoltato più volte su Fox News oggi. Cazzate.
Guardate questo video prodotto da Concerned Women of America, organizzazione registrata come non profit. Che così può realizzare spot antiObama camuffati da servizio di informazione ( andato in onda in Iowa, Wisconsin, Minnesota, Virginia, New Mexico e New Hampshire ). Guardate questa dottoressa come tiene ai suoi pazienti. Che in America giustamente chiamano “clients”.

Comments are closed.