VIAGGIO IN ITALIA (e comments closed)

14 Feb

C’e’ un bel libro (non nuovissimo) che ho letto in questo fine settimana in cui ci si chiede se Internet sta cambiando il nostro modo di pensare. Molto. E anche il modo in cui occupiamo il nostro tempo e in cui ci confrontiamo con il resto del mondo (e anche gli stretti familiari).
Per quello che riguarda il blog mi chiedevano due amici (non di Facebook, ma veri) perche’ non apro i commenti ai post.
Perche’ una cosa ho imparato sui messages in the bottle di Internet in generale. Dire sempre la verita’. E non ce la faccio per ragioni di tempo (e forse di fegato) a rispondere. Preferisco le mail, ormai old style. Non sono personalmente su Facebook, tanto Zuckerberg e’ ricco anche senza di me.
E, a proposito di verita’, oggi parto per l’Italia , dove staro’ non molto. Il blog non si ferma perche’ mi sono attrezzato per continuare (grazie Cri, grazie Simone).
E ho incamerato talmente tanta tivu nelle ultime settimane che potrei postare fino a Natale. Quindi, UP IN THE AIR.

Comments are closed.