Ballando sopra il barile. Gheddafi, Chavez…e Joe Kennedy

23 Feb

Il prezzo del barile del petrolio e’ schizzato alle stelle, con la rivoluzione egiziana ma soprattutto con quella libica in corso.
Era naturale che accadesse quando ad essere coinvolto e’ il diciottesimo produttore al mondo, la Libia. Nell’altra classifica, quella dei paesi con maggiori riserve la Libia sale al decimo posto. Per l’Italia situazione molto difficile perche’ la dipendenza dall’ “amico libico” e’ pesante (cosi’ come quella dall’ “amico russo” che puo’ contare sulla ottava riserva di greggio al mondo). E di amici piu’ o meno ingombranti, piu’ o meno stravaganti, piu’ o meno imbarazzanti parlo qua a proposito di un’altra strana coppia, unita nel petrolio.
C’e’ uno spot che bombarda le televisioni americane e che potete vedere qua sopra. E’ solo l’ultimo di una lunga serie, prodotti dalla CITIZEN ENERGY CORP. di cui e’ animatore, responsabile e volto pubblico JOE KENNEDY. Joe, uno degli undici figli di Bob e Ethel Kennedy, gia’ membro del Congresso degli Stati Uniti per 13 anni, ha fondato la non profit Citizen Energy nel 1979 proprio con l’idea di aiutare le famiglie povere a riscaldarsi in periodi di fluttuazione dei prezzi del greggio (soprattutto) ma anche in anni piu’ stabili quando la scelta nei bilanci familiari piu’ stretti e’ tra avere caldo o avere la pancia piena. Nel corso degli anni Citizen Corp ha allargato ad oltre 25 stati (i piu’ freddi) la sua azione ed ha stretto accordi con grandi corporations per portare gasolio nelle case degli americani bisognosi a prezzi fissi sotto quelli di mercato o gratis.
Il partner numero uno di Joe Kennedy e’ sempre piu’ diventato HUGO CHAVEZ, il presidente del Venezuela, paese piu’ avanti di Libia e Russia nelle classifiche dei grandi produttori e delle riserve petrolifere. Hugo Chavez il diavolo (veramente era stato Chavez a chiamare Bush, “il diavolo”). Hugo Chavez da cui e’ sembrato dovesse riparare Gheddafi in fuga. Cinquecentomila famiglie americane hanno ricevuto gasolio venezuelano grazie alla compagnia di stato controllata da Chavez, la CITGO (il programma di aiuti e’ al suo sesto anno e viene organizzato da Houston, Texas, base americana della societa’ petrolifera). Joe Kennedy ha piu’ volte risposto ad accuse provenienti dai repubblicani dicendo che il petrolio non ha odore e che questo dovrebbero saperlo bene proprio loro.
Ecco dunque una strana coppia, Joe e Hugo, bagnata nell’olio nero ma non e’ l’unica, no?
Certo quando nelle case americane (non riscaldate da Hugo Chavez) entra lo spot di Joe Kennedy che ringrazia la compagnia petrolifera di stato venezuelana a molti va di traverso la cena.

Comments are closed.