S’avanza la You Tube TV. Tremate seguaci dei campioncini degli ascolti dei villaggi non globali

11 dic

Ecco il nuovo spazio, gli studios di You Tube a Los Angeles dove una volta c’erano Howard Hughes e i suoi elicotteri.
L’unica vera televisione mondiale ha dichiarato guerra alle emittenti nazionali, quelle che si muovono nei cortili, nei recinti nazionali. Quattro miliardi di hits al mese sono un ascolto che distrugge qualsiasi antico campioncino Auditel locale, sprofondato nei divani. Oggi la visione e’ mobile come ha certificato la Nielsen in America, sottolineando quest’anno l’avvenuto sorpasso sulla visione stanziale.
I primi 25 canali di You Tube gia’ portano a casa un milione di hits alla settimana. Ora la partita si gioca sulla permanenza sui canali You Tube. La sfida e’ quella di provare a cambiare l’abitudine “mordi e fuggi” sui video.
E l’altra sfida e’ quella con gli inserzionisti. Siamo solo agli inizi. Ma non e’ detto che ci sara’ un vincitore. Anche perche’ fa comodo a tutti continuare a misurare gli ascolti old style.

Comments are closed.