I palinsesti tv dopo le bombe di Boston. Il prime time non si tocca

16 apr

I palinsesti della tv americana sono notoriamente impermeabili ad improvvisi cambi di programma. Nessuno si inventa speciali, sfora orari, fa saltare gli shows che hanno all’interno gli intoccabili spot da 30 secondi. Sto seguendo la serata e non mi aspettavo inversioni di tendenza. I quattro grandi networks hanno allungato i telegiornali e sono rimasti sulla Casa Bianca e Boston fino alle 20.00. Poi tutto e’ ripartito come da programmi annunciati, senza un secondo di ritardo. Su NBC “The Voice”, su ABC “Dancing with the stars”, su CBS la striscia di sitcoms ( con contorno di risate ).
Non vi scandalizzate. E’ cosi’. Si gonfiano un poco gli ascolti delle allnews, da CNN alle altre e i palinsesti rimangono belli fermi. Non c’e’ uno speciale di Vespa, uno di Mentana, uno della Berlinguer. Forse e’ anche questa la ragione per cui i canali allnews non decolleranno mai in Italia se tutta l’informazione rimane generalista e straripa in queste occasioni.

Comments are closed.