Era tanto tempo che non sentivo un lungo applauso alla fine di un film

16 ago

Sono andato a vedere il nuovo film di Lee Daniels ( “Precious” ).
The Butler, e’ la storia del maggiordomo che ha servito otto presidenti alla Casa Bianca. Oprah e’ la moglie dell’ex schiavo, Forest Whitaker, a cui hanno ucciso il padre e stuprato la madre nella piantagione di cotone da cui e’ fuggito.
Un film, come dice il New York Times, che puo’ funzionare da perfetta preparazione alla celebrazione del 28 agosto, il cinquantenario della marcia su Washington di Martin Luther King. Un cast infinito racconta da Eisenhower ad Obama una storia alla “Forrest Gump” dice il Washington Post. Ma la racconta bene. Assumendo il punto di vista del maggiordomo attraverso il rapporto con il figlio, prima attivista del Movimento per i diritti civili, poi Black Panther, infine in politica. Si piange. E alla fine nella sala di Kips Bay dove ero un paio di ore fa e’ scoppiato un lungo applauso. Venerdi mattina, a New York.

Comments are closed.