La prima donna regista dell’Arabia Saudita, una bicicletta e una macchina

26 ott

La prima donna regista dell’Arabia Saudita, Haifaa al-Mansour, racconta la storia di una bambina, Wadjda, che vuole una bicicletta. La mamma di Wadjda perde il marito perché’ non gli ha dato un figlio maschio e il suo problema diventa quello di poter guidare una macchina. Le leggi nel paese non consentono ad una donna di farlo e ora c’e’ un movimento in corso per chiedere questo non piccolo cambiamento. Il resto e’ un piccolo gioiello da vedere, come ho fatto ieri.
La regista vive in Inghilterra, sposata ad un diplomatico americano.
Il film proverà’ a vincere l’ Oscar per miglior film straniero e la cosa e’ gia’ un piccolo miracolo.

Comments are closed.