Una famiglia in politica diversa dai de Blasio. Siamo alla sitcom

29 ott

La celebre citazione da Edwin D. Edwards, 85 anni, quattro volte governatore della Louisiana per un totale di 16 anni e poi in galera per estorsione per otto anni, e’ :”l’unico modo in cui potrei perdere un’elezione e’ se mi trovassero a letto con una donna morta o un ragazzo vivo”. Detto questo, capirete perché’ il reality show “The Governor’s Wife” , di cui ho visto la prima puntata domenica su A&E, sia roba che scava dentro, si fa per dire , la saga della corruzione politica mischiata a sex&politics.
Protagonista e’ la terza moglie del governatore, Trina, 34 anni oggi, sposata due anni fa. Edwards aveva cinque figli fino a quest’anno e poco più’ di due mesi fa ha aggiunto un sesto concepito da Trina con sperma congelato. La storia ha il suo centro nel rapporto tra le figlie ultrasessantenni di Edwards e l’ultima moglie, Trina, da cui il titolo del reality.
Mi fermo qua. Capirete che siamo in un territorio televisivo che ormai ha mollato il reality per entrare nella sitcom. E’ un format applicato a tappeto. Aggiungo solo che Edwards ha fatto la storia della Louisiana in politica. Democratico, populista e ora una specie di Raimondo senza una Sandra così’ simpatica.

Comments are closed.