Da Scalfari a Ezra Klein. Non c’e’ solo un secolo di mezzo

28 gen

Nel viaggio di ritorno in America, dopo una settimana romana, ho fatto fuori carta accumulata nel breve soggiorno italiano. Quando sfoglio le riviste parto sempre dalla fine ed e’ così’ che nell’Espresso di due settimane fa ho trovato subito la paginetta di Scalfari titolata “E’ internet la causa dell’ignoranza”. Faticosamente sintetizzo. Internet avrebbe annullato il “bisogno di ricordare” e “ridotto al minimo la parola scritta” ( colpa di Twitter, ecc. ). La settimana dopo ha risposto Umberto Eco.
Nel frattempo in America continua l’esodo di giornalisti della carta stampata verso i digital media, quelli nativi, non quelli di giornali con la faccetta sulla rete. Ne ha scritto sul New York Times David Carr che questo studia, in un pezzo poco segnalato in Italia, mi pare. L’articolo parte dall’abbandono del Washington Post di Ezra Klein e del suo blog di politica Wonkblog. Klein aveva chiesto alla proprietà’ ( Jeff Bezos, Amazon ) il potenziamento della sua struttura che già’ occupa otto collaboratori e aveva disegnato un piano di sviluppo della sua iniziativa. Ora lavorerà’ per Vox Media. E’ un esodo in corso. Da Nate Silver e David Pogue che hanno lasciato The New York Times a Walter Mossberg che ha abbandonato The Wall Street Journal e tanti, tanti altri. Carr ci spiega che non vanno solo a guadagnare di più’. Vanno a fare un altro mestiere. I “negozi” che attirano milioni di visitatori sono BuzzFeed, Gawker, Vice, Vox e anche The Huffington Post. Il giornalismo digitale sta creando nuovi modelli di narrazione della realtà’ e, ovviamente, nuovi modi di fare soldi, non sempre condivisi nelle strategie.
Quando parlo con mio figlio di 16 anni, che mi guarda come un povero scemo quando ogni giorno introduco nuova carta stampata in casa e ricava il suo sapere solo dal suo Mac, scopro sempre che sa più’ di me cosa accade nel mondo anche se ignora chi sia Scalfari.
Scalfari, quell’anziano signore con molti dubbi su Internet ( e su Matteo Renzi ).

Comments are closed.