BAR SPORT “MERICANO”

29 nov

Si chiude questa settimana a Ferguson e i racconti italiani ( “America in fiamme” ) mi hanno ricordato che quell’oceano di mezzo c’e’ tutto ancora.
Mi sono tornate in mente le manifestazioni di Occupy Wall Street. Molte assolutamente pacifiche. Con centinaia di arresti. Spesso, per avere camminato sulle sedi stradali e non sui marciapiedi, come dettato dalle forze di polizia.
C’e’ una metrica diversa tra i due paesi ( America e Italia ) che pretenderebbe una lettura piu’ complessa ma non si puo’ chiedere questo alla comunicazione retorica, pressapochista, anche ignorante.
Da sei anni c’e’ un signore di colore alla Casa Bianca e non e’ quel maggiordomo di un recente film, che ha servito vari presidenti di pelle bianca, in quelle stesse camere. Ci sono cose che cambiano rapidamente in questo paese ( l’America ) e altre che sembrano piu’ ferme, addirittura immutabili.
Raccontare la differenza e’ possibile. Il resto e’ mangime per gli ascolti tv.

Comments are closed.