Quando si dice avere culo nella vita

26 feb

front-cover-02-26-2015

Come strilla in prima pagina oggi “l’autorevole” New York Post un ” grande culo di contratto” sarebbe stato siglato dalla famiglia Kardashian.
Il clan dei Kardashian comprende tre sorelle di cui Kim e’ la piu’ nota ma si e’ allargato e ormai c’e un’intera tribu’. Kim e’ nota soprattutto per il suo grande culo su cui e’ nata una letteratura e presto si studiera’ nelle università’, credo.
Il contratto da 100 milioni assicurera’ alla rete E! la prosecuzione del reality show “Keeping up with the Kardashians”, arrivato alla sua decima stagione. Saranno realizzati nuovi spinoffs della fortunata serie, da cui rimane fuori quello su Bruce Jenner, il campione olimpico in corso di trasformazione di sesso, che e’ parte della famiglia e che avrà il suo show.
La notizia e’ oro per i battutari ma provo a prenderla seriamente ( e’ difficile ).
La fenomenologia Kardashian si poggia su una solida base di ascolto tra i 18-34 anni in tv, attivata sui social media. Non c’e’ programma tv che piu’ specchia la fase. E’ un selfie del paradosso in cui ci siamo ficcati con l’esposizione social. La tv  fa solo da megafono. E’ lo show che giustifica ( uno dei pochi ) la connessione tv social.
Tra molti anni quando si studieranno comportamenti e stili di vita di questo secolo si partira’ dalle Kardashian.  Saranno analizzate e storicizzate. Altroche’ le serie tv. Sono loro, le Kardashian, il romanzo della contemporaneita’.

Comments are closed.