Domandona bis

1 apr

FullSizeRender copy
FullSizeRender copy

Accadono cose che non mi aspettavo nella scuola media in cui sto girando in questi giorni. Professori di diverse materie aprono la lezione con una domanda ai ragazzi. Poi consegnano un iPad in cui digitare riflessioni ( siamo in una scuola “charter” gratuita per gli studenti ). Cosi’ vengono fuori pensierini che per il resto della giornata mi ronzano in testa.
Ieri si e’ discusso di amicizia ( “che cosa ti fa diventare amico di qualcuno e che cosa ti fa non piacere qualcun altro” ) ed un disegno, piu’ esplicitamente, recitava la contrapposizione di amore e odio.
E’ successo che l’amicizia e’ stata liquidata in due parole e invece non si finiva piu’ di parlare su cosa ti fa odiare, non piacere ( meglio ) una persona. Ai ragazzi non piacciono cose a cui non avevo mai pensato.

PS Il sistema della scuola pubblica in America e’ diseguale fino allo scandalo. Ci sono scuole straordinarie in distretti in cui risiedono famiglie con reddito alto e altre simili a carceri in distretti poveri. Poi ci sono le “charter schools”. Ma questo e’ un discorso lungo, troppo per questo blog che si avvia verso una bella pausa.

Comments are closed.