A testa alta. E bassa

17 mar

q50tD3c2T4usrnObsEHd_breaking_bad_walter_white

Se oggi digitate “a testa alta” esce la Juventus di ieri sera.
La squadra piu’ amata dagli italiani e’ stata eliminata dai tedeschi del Bayern in una partita di quelle che i tifosi della Juve ricorderanno.
Noi ( la Fiorentina ) fummo eliminati dallo stesso Bayern con un goal fasullo. Ricordo anche allora una eliminazione “a testa alta”.
La retorica sportiva ha da sempre mutuato teste alte e basse ( attaccare a testa bassa ) da altri contesti. In questa fase teste cadono non metaforicamente.
I tedeschi ieri hanno pareggiato con due goals di testa. La “testa alta”, se proprio vogliamo essere filologicamente precisini, e’ stata quella loro.

PS Sono pensierini aeroportuali, in attesa di lasciare, a testa mediamente bassa, la cara Italietta.

Comments are closed.