Spritz

9 mag

Oggi ho raccolto le storie di Venere, Elisabetta e Lisandra nel carcere della Giudecca, a Venezia.
Allo spaccio vendono una maglietta fatta dai detenuti maschi con la scritta Spritz. L’avrei comprata ma non puoi entrare con i soldi. Allora sono andato a bermi uno spritz all’uscita.
Lisandra mi aveva lasciato secco con il suo racconto, da Cuba all’ergastolo, a 22 anni. Oggi a 25 anni e’ la cuoca del carcere. Domani assaggio le lasagne.

IMG_0317

Comments are closed.