Le Olimpiadi, viste dall’India

18 ago

Sabato il ritorno a New York. Queste Olimpiadi le ho sbirciate di notte, da Calcutta.
C’e’ un canale che da la diretta di quello che avviene di “piu’ importante” e altri che sono il frutto di una selezione locale, alla ricerca di atleti indiani. Cosi’ mi sono sciroppato competizioni diciamo “laterali” ai nostri interessi. Come il badminton. D’altronde di solito non passo le domeniche ad emozionarmi per le gare di tiro a segno, armi in genere, in cui noi andiamo forte, non so perche’.
L’India aveva vinto sei medaglie a Londra ma ancora nessuna ad oggi in Brasile e qua regna lo sconforto.
Un paese immenso che non riesce a raggiungere una medaglia genera riflessioni sulla stampa locale.
Ora tutta la pressione รจ su Sindhu che oggi si gioca la semifinale. Badminton, il tennis in slow motion che ti accompagna dolcemente verso il sonno in queste calde notti indiane.

Comments are closed.