I 126 nuovi americani di ieri. Questo è il paese che mi piace

3 nov

Siamo andati ( La Casa Bianca, Rai Tre ) ad una cerimonia di naturalizzazione di nuovi cittadini.
Poco fuori New York. Ieri erano in 126 di 40 ( quaranta!!!!! ) paesi. Pochi visi pallidi. Pochissimi europei. Nessun italiano.
Era di radici italiane l’ex sindaco della cittadina che ha chiamato uno per uno i nuovi americani, consegnando loro il certificato che consente di avere un nuovo passaporto. Suo nonno arrivo’ da Villa San Giovanni nel 1904. Tredici figli.
Abbiamo parlato con alcuni dei nuovi americani. Con il messicano che nel 1995 ha attraversato il confine del Texas ed ha vissuto senza documenti per venti anni.
In 80 dei 126 si sono subito registrati per votare ma non potranno farlo martedì prossimo perche’ a New York è chiusa ormai la registrazione.
I nuovi elettori sono sulla carta il 9% e possono spostare qualcosa ma non molto perche’ vivono soprattutto negli stati di New York e California che dovrebbero essere fermamente democratici.
Comunque emozionante. Capisci di piu’ di questo paese in un giorno come ieri che a passare ore davanti alla televisione a vedere le “breaking news” di Hillary e Trump.

IMG_3531
IMG_3525
IMG_3535

Comments are closed.