Uno dei pochi che ci aveva beccato

9 nov

Lo scorso aprile lessi di un professore che sosteneva di avere creato un modello matematico che gli dava Trump presidente. Lo intervistai. Ma come si fa con un matto simpatico.
Da allora ho letto quasi esclusivamente di guru di varia specie che ci hanno raccontato dell’arte della manutenzione delle campagne elettorali fatte di data, micro e macro. Tutte cose da mandarli a zappare la terra.
Ha vinto un signore che con il suo aereo e’ piombato in un paio di citta’ al giorno. Una campagna senza data. Che e’ andata a benzina.
Qualcuno ( pratico ) dovrà ragionarci sopra. E non solo il simpatico professore Norpoth di Stony Brook.

Comments are closed.