Trump, l’inaugurazione c’e’ gia’ stata con la conferenza stampa

12 gen

La storia del certificato di nascita del musulmano Barack Hussein Obama è stata la prima delle fake news che ha lanciato la candidatura del neo presidente Trump. Il resto della storia la conosciamo.
Ormai parliamo piu’ di fake news che di real news.
Andrebbe studiata questa fenomenologia dei derivati di notizie che ha prodotto una crisi che ricorda quella dei derivati subprime. Sono stati incartati dei pacchi e alla fine ci siamo andati di mezzo tutti o quasi.
Per stare alla triste attualità Trump ha tolto la parola alla CNN definendola titolare di fake news, nella prima conferenza stampa dalla sua vittoria. Quello che era accaduto è materia che rimbalzerà ancora parecchio.
Senza precedenti è pero’ l’accusa ad un intero network di essere megafono, propagatore di bugie.
La guerra ai media è stata la strategia vincente di Trump. Il suo elettorato va pazzo per scenette come quella con il giornalista di CNN che ha provato a fare una domanda.
La cerimonia di inaugurazione del prossimo 20 gennaio possiamo pure saltarla. La presidenza Trump è partita con questa conferenza stampa.

Comments are closed.