Tom Barrack, da Neverland di Michael Jackson alla Sardegna. All’inaugurazione di Trump

16 gen

IMG_3931

Stamattina apro la televisione e trovo Tom Barrack.
L’uomo e’ a capo del comitato che organizza l’inaugurazione del suo amico di vecchia data, Trump.
Lo ha sostenuto nella campagna elettorale e, come lui, è diventato molto ricco con il real estate, l’immobiliare. E’stato avvocato di Nixon.
Un lungo pezzo del New York Magazine del 2010 ci ha raccontato la sua storia, che allora fece molto parlare anche perche’ c’era dentro Neverland, il celebre ranch di Michael Jackson.
Da noi Barrack è forse piu’ noto per la sua residenza in Sardegna che leggo ha avuto recenti sviluppi.
In televisione oggi è apparso abile, ragionevole, conciliante, simpatico.
Oltre la superficie del Trump populista, si sta per insediare a Washington una  superclasse dirigente che dovremmo imparare a conoscere meglio.  Serve andare oltre il tweet quotidiano di Trump per capirci di piu’.
Con “spirito laico”, si sarebbe detto una volta.

 

Comments are closed.