Ragazzi

25 gen

Sono di nuovo in Messico. A girare un documentario.
Oggi ho parlato con ragazzi arrivati da Honduras e Salvador. Nei loro paesi hanno visto morire fratelli poco piu’ grandi di loro. Sono fuggiti prima che le gangs (pandillas) arrivassero a loro.
Due ragazzi di 13 e 14 anni parlavano del fratello di 16, “matato” un mese fa perche’ si era rifiutato di vendere droga.
Tante storie, una dopo l’altra. Di ragazze di 14 e 15 anni scampate alla violenza. Alla promessa di diventare la “novia” della banda, ovvero di essere violentata da tutti.
Una di loro, poco piu’ grande, ci ha mostrato la foto sul telefonino di un cugino a terra, in un mare di sangue.
Le madri, poco lontano ascoltano. In lacrime.
I ragazzi raccontano, asciutti.

Comments are closed.