Donne dell’est , dell’ovest e la storia

21 mar

Scrivevo nell’ultimo post di servizio pubblico americano.
Il giorno dopo viene cancellato un programma del servizio pubblico italiano.
Il motivo scatenante un cartello fesso, ignorante. Non piu’ grave pero’ di quello che accade tutti i giorni in televisione in altri programmi.

Viviamo in America una stagione imbarazzante. Trump ha liberato tutti i cartelli possibili e immaginabili e spostato per sempre il confine tra politicamente corretto e scorretto. Ha liberato il bullismo, il machismo.
A me e’ sempre piaciuto il tanto deriso politicamente corretto che pone un argine ai cretini.
La televisione ha rincorso questa “liberalizzazione” di parole e contenuti, pensando di specchiare la “contemporaneit√† trollista”.

La storia sta facendo tardiva giustizia di quanto è accaduto nelle recenti elezioni americane.
Il direttore della FBI indirizzo’ probabilmente il voto alla vigilia del voto annunciando un’indagine poi ritrattata sulla posta elettronica di Hillary. Ieri ha annunciato l’indagine in corso contro Trump per i suoi presunti legami con la Russia. C’entra il machismo in tutto questo, a parte il resto ?

PS Ho recuperato Gazebo di eri sera su Rai Play. La presigla-donne dell’est dice tutto.
Servizio Pubblico, un’altra televisione √® possibile.

Comments are closed.