I LOVE YOU AMERICA. Sarah Silverman, il nuovo inno. A casa dell’America trumpista

11 nov

Sarah Silverman ha un nuovo show su Hulu. Piattaforma on demand, come Netflix, Amazon. Quindi si paga per vederla. Allora non rimane che raccontarla. A cominciare dall’inno-sigla.
Ieri sera era ospite da Bill Maher, su HBO (c’era anche Michael Moore, tra gli altri).
L’idea di Sarah è di fare un viaggio nell’America “rurale, bianca, armata, evangelica, ecc” che in tanti ci hanno raccontato nell’ultimo anno. Sempre nella stessa maniera. I dimenticati che hanno reclamato visibilità attraverso il miliardario populista. Ormai una minestra che conosciamo. L’America profonda, dimenticata negli anni di Obama. L’America che ha paura e fa paura.
Sarah è entrata in queste case e ha scoperto che, ad esempio, in molti hanno ottenuto per la prima volta l’assistenza sanitaria grazie all’Affordable Care Act (la riforma sanitaria di Obama, detta Obamacare).
Gli stessi che odiano Obama possono ora curarsi grazie a lui.
Dentro questa contraddizione stanno lavorando i democratici e i primi risultati si sono visti nelle elezioni di martedì scorso in Virginia, New Jersey e tanti piccoli centri. Il voto femminile è stato decisivo.
Il racconto a puntate della comica Sarah Silverman ci fa capire più cose di tante cose lette negli ultimi mesi.

Comments are closed.