L’ultimo Oscar prima di Netflix e Amazon

5 mar

C’erano una volta gli studios che hanno fatto la storia di Hollywood.
C’era una volta il nuovo che avanzava con la Miramax di Weinstein.
Tutto questo prima di Netflix (8 miliardi investiti in contenuti) e Amazon (5 miliardi).
La resistenza dell’Academy quest’anno si è materializzata con una lista di nominations non all’altezza del glorioso passato e i vincitori specchiano questa debolezza. I film “piccoli” ( Lady Bird , Florida Project e lo stesso Tre manifesti a Ebbing ) sono stati la sorpresa della stagione ma raccontano il deposito di una tendenziale sconfitta.
Il cinema oggi è Black Panther o non è.
L’assalto al cielo di Netflix e compagnia rimodellerà tutto e non solo la fruizione. È in atto una mutazione perfino antropologica dei consumatori che. per essere riportati alle poltrone dei cinema, hanno bisogno di idee che non sembrano circolare e non solo effetti speciali.
È l’alba di un giorno, salutato dal movimento delle donne, che segna una svolta. Lo star system esce minato e i vecchi studios si reggevano su questo. Non su Instagram. Non su abbonamenti para televisivi.

PS Ascolti bassi per la serata televisiva. Ritorno ai livelli dell’anno della crisi, il 2008.

Comments are closed.