Come va ? Come va ?

18 feb

Si allarga l’offerta, oltre Netflix e Amazon. Ci vuole un nuovo abbonamento.
Hulu, sempre piu’ di proprietà Disney, è il terzo protagonista della televisione online.
La televisione generalista è ormai You Tube. Ad imparare a muoversi in questo mare non si rischia di affogare, come mi succedeva tempo fa. Nulla a che fare con gli YouTubers. O almeno solo lateralmente. C’è proprio tutto su You Tube. C’è soprattutto la televisione fuori dal tempo reale.

Il caso italiano è tale perche’ Montalbano porta a casa il 45%. In prima serata. Dopo la cena. Sbracati sul divano. Tutti insieme. Alla stessa ora, nello stesso giorno. Eccetera.
Non è dato un fenomeno simile in America. Gli ascolti sono spacchettati in mille canali.
Vorrei sapere come cresce RaiPlay. È il mio canale generalista. Conservo il totem elettrodomestico solo per lo sport che mi costringe alla visione in ore e giorni determinati. Ma anche questo sta diventando mobile. E lo sara’ sempre di più.

La televisione liquida, su misura s’avanza. Non è piu’ uno strano soldato.
La macchia si allarga. Ieri parlavo con l’edicolante davanti a casa e gli chiedevo cosa si vende. Sempre meno quotidiani. Il lavoro sta in piedi grazie alla declinazione cartacea di programmi televisivi. Soprattutto quelli di cucina.
Un indotto che alimenta un’industria che non sta bene.
Il paziente, la televisione, gode buona salute. In Italia.

Comments are closed.