Senza conduttore unico. Salgono gli ascolti

26 feb

Una riflessione a margine (ma non troppo) della serata degli Oscars.
Sono saliti gli ascolti in una misura impressionante rispetto allo scorso anno.
Il risultato migliore delle ultime quattro volte. Sale molto la platea demograficamente importante per chi paga la pubblicità e quindi la televisione stessa. Non gli anziani.
Una serata molto “politica” che ha segnato il successo di Netflix con Roma, come già era accaduto ad Amazon con Manchester by the sea. Ma Hollywood ha resistito sulle barricate ed il migliore film è andato a chi paga ancora un biglietto, entra in una sala e mangia il popcorn (rumorosamente in America).
Come noto quest’anno non c’era il conduttore unico. Si certo, con tutti quegli annunciatori famosi veri (non da isola) era una missione possibile.
Rimane il dato che chi ha vinto ha raccontato sinteticamente la sua storia. E le storie vincono sempre.

Comments are closed.