HIV, il test

7 giu

Ci siamo inoltrati nel “mato” ieri. Nella giungla, strada sterrata per 40 chilometri, oltre Tofo, sull’oceano.
Abbiamo incontrato un laboratorio itinerante, implementato dalla cooperazione italiana.
Si fanno test preventivi sull’AIDS. Molto presente in Mozambico. Un milione e mezzo di sieropositivi, più donne che uomini. Ma le cifre dipendono, appunto dai test.
Risultato immediato. Consegna dei profilattici. E, nel caso, di accertata positività, vengono dati i farmaci retrovirali.
Al comando delle operazioni un’attivista sociale che tutti chiamano Mama Laura.

img_6105
img_6108

Comments are closed.