La postinformazione

30 lug

Lasciamo perdere le fake news, altra storia.
Quello che lascia basiti è il vuoto di informazione su due accadimenti di cui faccio fatica a scrivere due righe. Non comparabili, bisogna sempre dirlo, anche se ovvietà.
Il delitto del carabiniere a Roma. I due americani. Uno con un Rolex (letto il primo giorno). Sono più le cose che non ho capito di quelle che ho afferrato. Potrei elencarle. E’ stato fatto e anche bene.
L’altra storia è quella dei 150 morti annegati in mare tra la Libia e noi. Sparita completamente, dopo averci raccontato di 62 corpi ritrovati. Non si sa chi siano, da dove provenissero, se le ricerche continuano. Sono occupato da altro ma ho l’impressione di una rimozione collettiva. Destre, sinistre, stampa e web.
La sera, in coma, mi butto su Love Island, versione inglese, arrivata in questa stagione alle ultime due puntate. Il piu’ grande successo dell’anno. Serve a capire i tempi. Di questa so tutto.

Comments are closed.