1992

5 ago

Ho imparato il mestiere che faccio guardando e riguardando mille volte un documentario del 1992 e la prima edizione di un programma di MTV, The Real World, sempre del 1992.
L’anno in cui pensai di mollare il lavoro di bibliotecario alla Braidense di Milano per provare a fare quello che sognavo da bambino, televisione.
The Real World, reality show, è andato avanti per 32 stagioni su MTV. L’adattamento del format in Italia si chiamo’ Davvero e ando’ in onda su Rai Due. Lo girammo a Bologna. Agli albori del Grande Fratello.
Il documentario fu The War Room e raccontava la prima campagna elettorale di Clinton, dall’interno. Autore D.A.Pennebaker, che ieri è scomparso e per questo ne parlo.
The New York Times scrive “inventore del cinema verita’ “. Diciamo “del racconto della realtà’ “.
C’è una frase dell’articolo che contiene tutto. “Mr. Pennebaker believed that the best documentary films were those in which the filmmaker’s presence is least felt.” Il documentario migliore e’ quello in cui si sente di meno  la presenza di chi gira, dell’autore. Amen.

Comments are closed.