Streaming, il vecchio

15 set

C’era una volta la televisione con un solo canale. Poi sono arrivati i mille numeri.
La stessa cosa sta accadendo con lo streaming. Oggi per vedere tutto, in America, devi fare 17 abbonamenti diversi, spendendo circa 300 dollari al mese.
La spesa media è pero’ 38 dollari per ora, è stato calcolato. Il problema per i providers di streaming è la volatilità della platea pagante. Non è stato trovato il modo di fidelizzare i sottoscrittori. In tanti si iscrivono e poi cancellano. Le promozioni in alcuni casi (primo mese gratis) favoriscono il turn over. Il trend è comunque quello della crescita, per ora inarrestabile.

La storia su cui riflettere è che le due serie piu’ viste su Netflix sono state anche nell’ultima stagione le vecchie The Office e Friends, tra le 140 offerte. Due shows che presto emigreranno verso altre nuove piattaforme. Disney, NBC, HBO si riprendono la loro roba, che avevano “affittato” a Netflix. Valori di magazzino da centinaia di milioni. Un dato alla Techetechetè.
E gli appassionati di roba antica non sono solo quelli che rivedono per la decima volta un episodio di Montalbano, per capirci. C’è un nuovo pubblico che viene conquistato ogni giorno. Il pubblico dei nuovi streamers che un giorno vede Stranger Things e il giorno dopo Friends. E’ un dato che andrebbe studiato, disarticolato, volendo. Dopo avere rivisto la Casa di Carta.

Comments are closed.