Ci sono giorni

27 Gen

Ieri sera ero in attesa della maratona Mentana.
Prima una serie di messaggi dall’America. Con la notizia che arrivava da TMZ.
Non si capiva se vera.
Poi una lunga telefonata con mio figlio da New York quando ormai la morte di Kobe Bryant รจ stata data per certa. Che sull’elicottero ci fosse anche la figlia di 13 anni lo abbiamo saputo nel corso della conversazione.
Difficile dire a chi non segue la NBA cosa abbia rappresentato Kobe.
Ci siamo ricordati di quando abbiamo visto insieme al Madison Square Garden Kobe fare 61 punti. Era il 2009.
Padre e figlio ad una partita rimane il ricordo piu’ bello che conservo di mio padre.

Comments are closed.