Vamos

22 Mar

Si potrebbero scrivere tante cose sui medici e infermieri cubani che sono partiti per l’Italia. Saluti militari, sguardi sul telefono, bandierine italiane  e cubane, applausi. Si, applausi.

PS Anche su armi e America lascio perdere. Bastano i pensierini banalotti che ho letto. Niente applausi.

Comments are closed.