Il taglio della lingua sulla Rai

23 ago

http://youtu.be/I7JQ1e1fdh0

Ho appena visto David Letterman su Rai 5 sottotitolato e la top ten dei suoi pensieri al ricevimento della notizia della fatwa su di lui.
David condannato al taglio della lingua anche perche’ “infame ebreo”, che lui non e’, da intendersi, credo, come generico e supremo insulto.
Bellissima puntata ed esordio su Rai 5 che non poteva essere piu’, forse involontariamente, significativo.
Parlo di ebrei e musulmani, molto, nel documentario che sta per andare in onda su Rai 3 domenica 4 settembre ( “11 settembre, dieci anni dopo”). I musulmani in America sono meno del 2% della popolazione e per alcuni di loro non e’ stato facile vivere negli Stati Uniti in questi dieci anni. Eppure l’America e’ il paese in cui la tolleranza religiosa e’ probabilmente tra le piu’ alte al mondo. E’ anche il paese in cui un ignoto reverendo brucia il Corano, in cui membri di una chiesa familiare di Topeka, Kansas, calpestano ogni giorno la bandiera americana.
Letterman ci ride su e ci fa ridere. La sua lingua saettante da oggi e’ in onda anche qua, nel bel paese centro della cristianita’.

Comments are closed.