September 11. I padri mai conosciuti

29 ago


(foto ABC)

Poco piu’ di due mesi fa, ad un’ora e mezza da New York, sono entrato in una bella casa accolto da una mamma,Tammy e sua figlia, Julia.
Julia non ha mai conosciuto suo padre, John, che scomparve l’undici settembre.
52 bambini sono nati dopo quel giorno senza conoscere il loro padre. Il primo gia’ il 13 settembre. Mamme italoamericane e afroamericane, ebree e musulmane, asiatiche e latinoamericane, buddiste e cristiane.
La meno giovane aveva allora 40 anni. L’eta’ che ha oggi Tammy, dieci anni dopo.
Tammy e John si erano conosciuti a scuola, al liceo, in New Jersey. John lavorava alla Cantor Fitzgerald, la societa’ finanziaria che ha perso 658 dipendenti quel giorno.
Julia ha voluto rimanere accanto alla madre per tutta l’intervista. Avevo provato a chiedere alla madre cosa voleva fare, se voleva che tornassi un’altra volta.
Tammy ha detto che andava bene cosi’ e nella conversazione ha raccontato dei tempi e dei modi in cui ha, piu’ volte, raccontato a Julia di suo padre, di quel giorno, di come si erano conosciuti.
Julia non ha detto una parola, mi guardava e guardava sua madre.
Ho letto uno studio su 38 di queste madri. Il lutto privato e quello pubblico sconfinano l’uno nell’altro e il trauma sarebbe una cicatrice che madre e figli si passano.
La dolcezza con cui Tammy si rivolge a Julia e il silenzio di Julia sono verso la fine del film che andra’ in onda domenica sera su Rai Tre.
Julia avra’ dieci anni l’otto dicembre.

Comments are closed.