Bella vista 2

16 Gen

MISS AMERICA e’ televisione residuale.
Il concorso e’ nato ad Atlantic City nel 1921 e  quindi l’edizione di quest’anno che ho visto ieri sera su ABC , in onda da Las Vegas, e’ stata storica (e’ trasmessa in tivu dal 1954). I 90 anni di un’edizione storica, non memorabile.
Eppure negli anni questa manifestazione e’ stata spesso riformata nel tentativo di rincorrere il tempo che cambia, anche se in televisione spesso si vorrebbe fermarlo ( negli anni sessanta era il programma piu’ visto). Oggi Miss America sono due ore in prime time, piene di buone intenzioni e di encomiabili propositi che si riducono, manco a dirlo, alla solita passerella.
Il concorso offre una borsa di studio alla vincitrice e gli ideatori sostengono di essere stati negli anni i maggiori sostenitori dell’istruzione femminile nel paese.
Il format prevede che le 53 concorrenti (rappresentanti dei 50 stati piu’ Puerto Rico, District of Columbia e Virgin Islands) si sfidino in un talent show (una cosa seria) e in interviste (piu’ addomesticate) ma poi sono le due sfilate (in abito da sera e costume da bagno) ad incidere come sempre di piu’. Con netta maggioranza di vincitrici bionde (la prima afroamericana fu eletta nel 1984, proprio l’anno in cui SARAH PALIN, arrivo’ terza a Miss Alaska e si esibi’ suonando il flauto).
Ormai la serata televisiva (CBS) di bellezze in passerella e’ un’altra. E’ il VICTORIA’S SECRET FASHION SHOW. Miss America, al confronto, fa tenerezza.
A presentare ieri sera era la vincitrice e poi conduttrice di DANCING WITH THE STARS  e tra i giudici Marc Cherry, creatore di DESPERATE HOUSEWIVES.
Voleva essere una festa ma tirava aria da funerale. Nel prologo a “L’uomo che amava le donne”, scriveva TRUFFAUT a proposito del funerale di Bertrand, il protagonista: “Dal luogo in cui si trova ora, immagina Genevieve, Bertrand e’ bene appostato per guardare un’ultima volta cio’ che apprezzava di piu’ in noi: le nostre gambe! Tutte queste gambe femminili che lo facevano sognare…Ricordo una sua frase: “Le gambe delle donne sono dei compassi che misurano il globo terrestre in tutte le direzioni, donandogli il suo equilibrio e la sua armonia”.
Compassi, compassi e la prima in geometria e’ risultata  Miss Nebraska. Bionda , pianista e, a 17 anni, la piu’ giovane di sempre nel vecchio concorso.

Comments are closed.