PS Do you remember Clarence? E che fa Antonino?

26 Gen

Leggo e sento che alle recenti vicende italiane viene spesso associato il presidente Clinton. Leggo e sento anche giudizi contrastanti sull’operato della magistratura. Leggo di meno (anzi per niente o quasi) il richiamo alla Corte Suprema americana, che e’ interessante perche’ lega le due questioni (sex and politics).
I nove giudici della Corte Suprema americana sono seduti sul gradino piu’ alto della magistratura, nominati dal presidente e confermati dal senato, in carica a vita. Uno di loro, il giudice Clarence Thomas, unico afroamericano dei nove e cattolico, fu confermato giudice supremo dal senato americano con il piu’ basso margine della storia (52 a 48) perche’ al centro della discussione furono le accuse pubbliche di molestie sessuali di una sua collaboratrice, Anita Hill, irrobustite da altre testimonianze scritte di due collaboratrici precedenti del giudice. Venti anni dopo la moglie del giudice Thomas ha chiesto alla professoressa Hill di scusarsi con suo marito. La professoressa Hill ha confermato le accuse di allora.
Un altro dei nove giudici, l’italoamericano Antonino Scalia, ha partecipato lunedi scorso ad un seminario chiuso ai media sulla Costituzione americana, organizzato dal caucus del Tea Party nel Congresso.
Cosi’, per la storia. Giudici politicizzati e voci di molestie sessuali.
Washington, America.

Comments are closed.